Roberto Lo Jacono

Stile professional

Oggi, quasi sempre, mi diverto quando lavoro e penso che questa sia una componente fondamentale per ottenere buoni risultati e per essere, in generale, più sereno.

Ci sono stati momenti in cui professionalmente “ero compresso” ed eseguivo azioni secondo logiche che non dominavo o non condividevo, logiche che spesso portavano a insuccessi.e/o frustrazioni.

Oltre all’aspetto motivazionale, spesso mi trovavo a “girare come una trottola” presenziando a inutili meeting in Italia o all’estero non riuscendo, de facto, a stare un po’ di tempo con mio figlio, a pranzare con un amico o a passare in banca o dal dentista; queste spesso sono le multinazionali !

Infine, trascorrevo ore ogni giorno in auto per andare in un ufficio fuori Milano dove, prevalentemente, dovevo rispondere a emails o presenziare a conference call, quasi tutte attività gestibili da remoto. Unica attività da effettuare realmente in loco era il “gossip and relationship management” alla macchina del caffè o a pranzo, attività utile alla pianificazione della propria carriera ma sicuramente meno interessante in termini di acqusizione di competenze e/o di professionalità.

L’insieme di tutti questi elementi mi ha messo nella condizione di voler cambiare il mio scenario professionale, rinunciando de facto a posizioni manageriali o brand altisonanti per cercare di riappropriarmi un po’ più di me, dei miei affetti, del mio tempo, dei miei interessi, …. della mia vita.

Alcuni chiamano queste scelte andare nella direzione della “semplicità volontaria” o, come dicono nel mondo anglosassone, “fare downshifting”; sta di fatto che oggi qualcosa è cambiato nella mia vita e sono più indipendente, più motivato, efficace e più sereno; direi anche più felice ;-)

Lavoro da casa o sono dai Clienti; se mi serve passo dall’ufficio dove incontro persone … ma per l’attività del day by day tengo contatti con il Team e/o con  i Clienti tramite emails e/o skype. Utilizzo chat room multiutente, organizzo con call o video call, gestisco archivi di documenti condivisi in rete, tutto grazie a servizi free of charge – direi che risparmio un bel po’ e quando viaggio lo faccio, tendenzialmente, per piacere. Sono “always connected” e rispondo sempre; che io sia in un pub, a casa, da un Cliente al mare, in funivia, gestisco tutto come fossi seduto a una scrivania di un bel “ufficio vista tangenziale;-)

Tendenzialmente nessuno mi dice cosa fare, quando farlo e, soprattutto, come farlo. Se porto a casa un Cliente è merito mio; se lo perdo è colpa mia. Se il Cliente è contento ho lavorato bene, se si lamenta devo cercare di fare meglio. Simple …. no ?  ;-)

Comunque, lungi dal voler affermare “verità assolute”; solo poche righe per parlare della mia esperienza e del mio percorso. Per me è andata così; sono contento.

Il mio motto degli ultimi anni è “non è mai troppo tardi per cambiare le cose”; con me ha funzionato – buona fortuna !

Pubblicazioni

Roberto in questi anni ha pubblicato articoli ed è stato co-autore e/o curatore di libri e monografie ... Continua a leggere ››

Video

Roberto in questi anni ha incontrato persone e ha fatto cose ;-)
video-rlj
video-rlj-bla
video-rlj-friends